Settecamini / Chiusa la caserma dei Carabinieri fino a data da destinarsi: sabato manifestazione davanti al IV Municipio

In Primo Piano da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

“Al governo si parla di sicurezza. Qui nella periferia di Roma invece…”. C’è tutta l’amarezza di chi aveva annunciato quanto è avvenuto in questi giorni nelle parole di Paolo Di Giovine, presidente dell’Associazione IV Municipio Case Rosse e referente del Coordinamento Associazioni Roma Est.

I Carabinieri di Settecamini hanno lasciato la caserma, nella quale dovranno essere effettuati lavori di manutenzione. Struttura chiusa e trasloco effettuato. Anche un giorno prima rispetto a quanto temuto, martedì anziché mercoledì. Al fianco di Di Giovine ancora il Caop di Ponte di Nona del presidente Franco Pirina

Solo pochi mesi fa la prima denuncia delle associazioni, e la smentita del IV Municipio. “Gli amministratori non hanno gestito bene questa fase: sembra esserci stato un ritardo nella documentazione inviata – spiegano Di Giovine e Pirina – nella documentazione inviata al Campidoglio per l’ok definitivo circa l’utilizzo di un immobile al Tecnopolo, che avrebbe impedito l’azzeramento della caserma di Settecamini”.

Quella che è andata ad innescarsi – il tutto nell’attesa di una non sufficiente stazione mobile – rischia di essere una vera e propria emergenza sicurezza. “I cittadini non possono essere lasciati soli a fronteggiare la criminalità, c’è bisogno di maggiore controllo ed un’ulteriore presenza delle forze dell’ordine. Per adesso con gli amministratori del M5S assistiamo ad un impoverimento dei presidi di sicurezza. E questo non va bene”.

Restano ancora da capire tempi e modi dei lavori alla caserma di Settecamini: potrebbero dunque passare mesi prima del ritorno dei militari in zona. Nell’attesa di novità sul presidio mobile fisso, restano alte le preoccupazioni, vista anche la particolare vastità e complessità del territorio di competenza dei Carabinieri, per un quadrante che comprende anche il campo nomadi di Salone e un alto tasso di criminalità.

Intanto arrivano le prime manifestazioni: sabato 10 novembre dalle ore 9 saranno davanti al IV Municipio l’Associazione IV Municipio Case Rosse, una rappresentanza del CARE, il Caop, l’associazione Roma Civitas Opus e Parco Tibur. “La manifestazione non vedrà l’utilizzo di alcuna bandiera e/o vessillo politico e sarà aperta a tutti i cittadini che si professano vicino ai nostri carabinieri di Settecamini”, raccontano gli organizzatori. Sembra essere la prima di una lunga serie.

Condividi