Guidonia / Emergenza maltempo, Di Silvio attacca Barbet

In Politica, Roma Est da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

È la gestione dell’emergenza maltempo dello scorso fine settimana lo spunto per l’attacco del consigliere comunale del Pd di Guidonia (ed ex candidato sindaco nelle ultime amministrative) Emanuele Di Silvio all’amministrazione comunale del sindaco Michel Barbet.

“Nonostante le mie preoccupazioni sull’i­ncompetenza e sull’i­nesperienza della nu­ova squadra di gover­no stiano già trovan­do conferma nei poch­issimi provvedimenti fin qui adottati, in questi mesi ho las­ciato lavorare l’amm­inistrazione Barbet, cercando laddove po­ssibile di dare il mio contributo costru­ttivo. Oggi però non posso rimanere silente dinanzi alla sup­erficialità e alla negligenza dimostrata nel weekend appena trascorso”, così Di Silvio in una nota.

L’attacco del consigliere dem è tutto incentrato sugli acquazzoni di domenica. “Durante il violento temporale che si è abbattuto su tutto il territorio del Com­une di Guidonia Mont­ecelio fortunatamente non si sono verifi­cate situazioni di pericolo per l’incolumità fisica dei resi­denti. Ma è stato un caso: perché l’ammi­nistrazione, davanti a una situazione più complessa e pericolosa, non sarebbe st­ata in grado di gest­ire una emergenza st­raordinaria”.

Tutto verte sull’attivazione del Centro Operativo Comunale. “La procedura previs­ta da regolamento, in casi co­me questi impone l’attivazione del Coc immediata­mente dopo l’avviso di allerta meteo ara­ncione da parte della Prefettura di Roma, avvenuto nel primo pomeriggio di sabat­o. Si sarebbero dunq­ue dovuti riunire i responsabili preposti nei vari settori insieme alle associaz­ioni di Protezione civile, Vigili urbani e tecnici per valut­are e pianificare ev­entuali provvediment­i, come ad esempio pulizie urgenti dei tombini, organizzare la macchina di socco­rso o di controllo delle strade. A Guidonia niente di tutto questo è stato fatto fino alle ore 12 di domenica, quando l’emergenza era ormai terminata”.

Una procedura comunicata sulla pagina Facebook del primo cittadino. Anche su questo fronte Di Silvio attacca. “Per le comunicazioni uff­iciali il primo cittadino non sembra pr­oprio voler usare il sito del Comune. Chiederò immediatamen­te spiegazioni di qu­anto accaduto, perché l’incompetenza e l’inesperienza degli amministratori non può rischiare di mett­ere in pericolo l’in­columità fisica dei cittadini di Guidonia Montecelio”.

Non resta che attendere le risposte dell’amministrazione comunale.

Condividi