Fonte Nuova / “Costruiamo ponti…tra noi”: oggi in scena Le avventure di Pinocchio dei ragazzi disabili

In Terza pagina da Alessandra PaparelliLascia un commento

Condividi

Tutto pronto domenica 17 dicembre 2017 per l’atteso spettacolo annuale di Natale dei ragazzi con disabilità dei laboratori ricreativi e di socializzazione, il progetto “Costruiamo Ponti…tra noi” di Fonte Nuova.

In scena Le avventure di Pinocchio, il mitico burattino birichino, vivace e curioso che non “resiste” alle tentazioni, “perdendosi nel suo progetto di vita”. Pinocchio, nato dalla mente e dalla penna di Collodi, il libro base di ogni bambino.

I ragazzi con disabilità del progetto “Costruiamo…ponti tra noi” di Fonte Nuova tornano in scena dunque con un tema malinconico, emozionante e divertente, per riflettere su un tema importante come quello della “resistenza”, la capacità di superare le difficoltà e raggiungere i propri obiettivi, incontrare i propri sogni.

Abbiamo sentito gli organizzatori e gli operatori sociali del progetto “Costruiamo…ponti tra noi” in merito allo spettacolo e alla scelta di portare la fiaba di Pinocchio in scena:

“La scelta di portare in scena questo personaggio è nata dalla “suggestione” della “Resistenza”, che ci accompagnerà per tutto quest’anno. Abbiamo scelto questo tema per insistere sull’importanza di un progetto nella vita di ogni persona e, in particolare, di chi ha una disabilità. Resistere significa proseguire sulla propria strada e non sfuggire, non deviare, non lasciarsi “abbindolare” da Gatti, Volpi o Balocchi. Abbiamo scelto Pinocchio perché questa favola nostrana presenta tutti i temi portati in scena in 5 anni di spettacoli natalizi: la “diversità”, raccontata in “Edward mani di Forbici” nel 2013, la “fiducia” ne “La vita è meravigliosa” del 2014, il tema della “paternità” e dell’accoglienza dei propri figli in “Mary Poppins” del 2015 e quello del “viaggio impossibile” ma che “si può fare” raccontato lo scorso Natale ne “Il giro del Mondo in 80 giorni”. Pinocchio è un tipo “strano” come Edward, che nel suo percorso ha bisogno di fidarsi di un Grillo Parlante come George Bailey del suo angelo custode. Geppetto deve fare i conti con il suo essere “padre” di un figlio “difficile”, come Mr. Banks che chiede aiuto alla tata Mary Poppins e alla fine capisce che suo figlio, può farcela e la trasformazione da burattino a bambino avverrà in un lungo viaggio come quello di Mr. Fogg”.

“Quest’anno il protagonista sarà Alessandro De Sillo nei panni di Pinocchio, Andrea Viozzi sarà il nostro Geppetto, mentre Veronica Volpe vestirà il ruolo della simpaticissima “Fata Turchina”. Abbiamo scelto di mettere in scena tanti Grilli “Cantanti” oltre che “parlanti” e, come sempre, di arricchire la storia con canti e balli, ispirati al Pinocchio di Comencini, in un’atmosfera calda e malinconica. Ultimo elemento importante è l’interpretazione che abbiamo voluto dare alle marionette e ai fili che le guidano. Questi personaggi racconteranno l’importanza di essere “guidate” dai fili, ma allo stesso tempo la possibilità di sentirsi comunque libere, a differenza di Pinocchio che, pur non avendo fili resta prigioniero del proprio egoismo. Lo spettacolo si realizza come ogni anno grazie al contributo di alcune persone importanti e fondamentali per noi: i familiari dell’Associazione “Abilmente con tutti” e in particolare 7 fratelli e sorelle in scena, la nostra coreografa Sabrina Serafini, il tecnico regia Enrico Bompadre, il nostro Angelo Costantini in sala Regia, gli amici dell’Associazione “Orma” nel retro quinte, i bambini e le insegnanti delle classi di seconde elementare della Scuola “De Filippo” di Via Brennero. Vi aspettiamo Domenica 17 alle ore 17.00!”.

Lo spettacolo, per festeggiare tutti insieme l’arrivo del Natale, si terrà domenica 17 Dicembre 2017 alle ore 17.00 presso il Teatro Patrocinio San Giuseppe in Via Primo Maggio 43 a Fonte Nuova.

L’Ingresso è gratuito

Per ogni informazione:

Sito www.lanternadidiogene.it

Pagina ufficiale Facebook Lanterna di Diogene

Condividi