Tivoli / Focolaio di aviaria in allevamento non commerciale, il Comune: “Interventi tempestivi degli organi preposti, situazione sotto il controllo sanitario”

In Ambiente & Territorio, In Evidenza da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

Un intervento immediato quello del Comune di TIvoli relativo al focolaio di influenza aviaria H5N8 rilevato all’interno del territorio di competenza in un allevamento non commerciale.

L’amministrazione comunale, in quotidiano contatto con la Asl attraverso il consigliere del sindaco per la sanità Fabio Attilia e il coordinatore dell’Area sanità pubblica e veterinaria della stessa Asl, ha messo in atto immediatamente le prescrizioni di propria competenza.

Più in particolare, il sindaco Giuseppe Proietti, subito dopo aver ricevuto la relativa comunicazione della Asl, ha firmato l’ordinanza di sequestro dell’allevamento non commerciale in cui è stata rilevata l’infezione.

Un avvenimento che ha portato anche a una riunione tra i presidenti del gruppi consiliari, durante la quale il sindaco Proietti, coadiuvato dal consigliere per l’agricoltura Daniele De Lellis, ha informato i presenti della situazione e dei provvedimenti adottati. 

Nella mattina di sabato inoltre lo stesso sindaco, coadiuvato dal consigliere per l’agricoltura Daniele De Lellis, ha incontrato i presidenti dei gruppi consiliari di Palazzo San Bernardino per informarli della situazione e dei provvedimenti adottati.

“L’amministrazione comunale si è resa da subito disponibile per supporto alle operazioni di competenza della Asl e della Regione – ha dichiarato il consigliere Fabio Attilia – soprattutto di natura logistica e di diffusione per il censimento dei detentori di specie di animali volatili coinvolte, al fine di individuare ulteriori possibili focolai. La tempestività e la risolutezza degli interventi da parte degli organi preposti rendono attualmente la situazione sotto il controllo sanitario, con necessità di monitoraggio come da protocollo. L’amministrazione comunale ringrazia la Asl Roma 5 per gli interventi tempestivi messi in campo in questa situazione emergenziale che ha interessato una area di pertinenza del nostro territorio”.

Condividi