Tivoli / Falsi operai rubavano negli appartamenti: arrestati dai Carabinieri

In Cronaca & Attualità da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

Giravano per Villa Adriana simulando di essere operai dell’Enel, con tanto di magliette false, falsi contratti e false tessere di riconoscimento. Sono stati i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, coordinata dal Comando Compagnia e sotto l’egida della locale Procura della Repubblica a cogliere sul fatto e a bloccare un 37enne di Zagarolo e un 26enne di Roma mentre stavano commettendo un furto nella zona.

A seguito di una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri sono immediatamente giunti sul posto, dove fermavano, nell’androne del palazzo, il 26enne che faceva da “palo” e ancora in possesso di un paio di orecchini appena trafugati e, successivamente, rintracciavano e bloccavano il suo complice all’interno dell’appartamento dove, sperando di sottrarsi alla cattura, si era nascosto sopra un armadio all’interno della camera da letto.

Nelle fasi dell’arresto, inoltre, uno dei due malviventi, il più giovane, opponeva anche resistenza nei confronti dei militari, venendo anche accusato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

La refurtiva, composta da diversi oggetti in oro e preziosi, veniva recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

 

 

Condividi