Tivoli / Braschi, controlli potenziati e cassonetti svuotati più volte nell’attesa dell’Ecoisola

In Roma Est da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

Potenziamento dei controlli e un secondo turno di svuotamento dei cassonetti verdi nelle zone alte del quartiere Braschi non ancora inserite nei nuovi servizi comunali per la raccolta differenziata: queste le nuove disposizioni del Comune di Tivoli e dell’Asa in materia di rifiuti.

Dal 23 luglio dunque i cassonetti verdi di via Antonio del Re, via Dea Bona, via Francesco Bulgarini e zone limitrofe oltre che al mattino saranno svuotati anche nel pomeriggio. Nelle stesse postazioni, in cui è vietato il conferimento da parte dei cittadini non residenti nel quartiere, sono stati disposti maggiori controlli da parte delle guardie ambientali che provvederanno a sanzionare le inadempienze.

Asa Tivoli spa e Amministrazione comunale sono al lavoro per completare la fase di sperimentazione della ecoisola già installata in via di Villa Braschi, estendendo entro la fine dell’anno lo stesso servizio avanzato di raccolta differenziata dei rifiuti in tutto il quartiere Braschi, in modo da eliminare le ultime postazioni di cassonetti ancora in funzione nel quartiere e nella città.

Condividi