Guidonia/Un anno fa moriva Paolo D’Alessandris, presidente e comandante del Nucleo Tutela Ambiente: oggi alle ore 18 la Messa in ricordo

In Ambiente & Territorio, Cronaca & Attualità, In Evidenza da Yari Riccardi

Condividi

Se ne è andato un anno fa Paolo D’Alessandris. Un anno durante il quale il ricordo dell’amato presidente e comandante del Nucleo Tutela Ambiente tuttavia è rimasto ben saldo negli uffici all’interno del settore Ambiente. Foto, parole, esempi, testimonianze. Nulla è andato perduto della figura di D’Alessandris, sostituito dalla figlia Vanessa al comando dell’associazione. L’ambiente come missione, l’associazione Fedra come simbolo di un amore per la natura che lo ha accompagnato per tutta la vita: l’organizzazione nasce nel 2000 ed è tuttora attiva in molti Comuni, ma l’idea era arrivata già nel 1988, insieme a Mauro Fattore oggi comandante del Nucleo. Adorato dai suoi agenti, D’Alessandris con un sorriso e poche parole riusciva a mantenere l’armonia in un gruppo di 60 persone: la battuta pronta, la parlata romana inconfondibile, ancora oggi nei dialoghi quotidiani tra gli agenti non manca il riferimento alle frasi cult del presidente, “Vià qua mettite a sede”, “Gliel’hai fatti i verbali a quei zozzoni”, “E tira a campà”. Non c’è un angolo dell’ufficio del Nucleo dove non sia vivo il ricordo e il nome di Paolo D’Alessandris. Una vita senza paura quella del presidente, nato da una famiglia di umili origini, due anni in Marina – “era l’unico a non saper nuotare – racconta chi lo conosceva bene – e nessuno se ne è mai accorto” – prima della carriera da idraulico che lo ha portato anche a divenire imprenditore: amante del buon cibo e ottimo giardiniere, ostinato e caparbio, Paolo era appassionato di oggetti antichi e di dischi in vinile. Soprattutto Paolo era un uomo vero, marito innamorato di Vanda e padre esemplare di Vanessa e Marco, nonno di Aurora e Alice, di Lorenzo ed Elisa. Una vita piena, che lo ha portato a vivere ancora nei ricordi di chi lo ha amato. Una Messa in memoria del presidente D’Alessandris sarà celebrata nella Chiesa degli Angeli di Colle Fiorito alle ore 18.

10 28 dsc05774 paolo-dalessandris-6-copia wp_20141210_09_33_02_pro

Condividi