Guidonia/La Sala Teatro dell’Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani intitolata alla maestra Paola Cardoni

In Spazio al Sociale, Terza pagina da Yari Riccardi

Condividi

“Che cosa vuol dire addomesticare?”. Così il Piccolo Principe nella splendida storia di Antoine de Saint-Exupèry chiede alla Volpe. “Vuol dire creare dei legami”, risponde l’animale, nel passo tra i più celebri del libro. Legami che creava tutti i giorni tra i banchi di scuola la maestra Paola Cardoni, indimenticata docente dell’istituto comprensivo Don Lorenzo Milani di Guidonia. Alla docente è stata intitolata nella giornata di giovedì 4 maggio la sala teatro – per l’occasione piena in ogni ordine di posto – e multimediale dell’istituto comprensivo di via Marco Aurelio, un lungo ed emozionante abbraccio della famiglia, delle colleghe e dei colleghi, del personale scolastico e degli studenti del suo ultimo ciclo della primaria, la sezione D 2009/2014. Un luogo colorato, poliedrico e brillante, così come Paola Cardoni ha sempre svolto la sua professione e portato avanti la sua vita. Un ricordo dolcissimo e commosso, arricchito dalle parole della dirigente scolastica della Don Milani Giuseppina Guarnuto, dalla collega ora in pensione Carmen Lanni, e dall’intervento di Marco Frisina, zia di Paola, sacerdote, biblista, compositore e direttore del Coro della Diocesi di Roma.

Una festa bellissima per una maestra impossibile da dimenticare, ora presente per sempre all’interno del luogo che forse più rispecchia la sua vita e il suo amore per l’insegnamento e per i suoi  studenti. Gli applausi e gli occhi lucidi di tutti i presenti raccontano di una testimonianza destinata a continuare ad “addomesticare” tutti, in nome di quei legami da creare, fondamentali per la scuola e per la crescita di piccoli e grandi.

cardoni-1 cardoni-2 cardoni-4

Condividi