Tivoli / Piano Strade, tutti i dettagli

In Primo Piano da RedazioneLascia un commento

Condividi

L’approvazione è arrivata nella tarda sera di lunedì 16 aprile, a conclusione di 14 ore di consiglio comunale. Arriva il primo Piano Strade per il Comune di Tivoli, progetto che prevede la ripavimentazione di 83 strade in tutto il territorio comunale, con un investimento di 2,5 milioni di euro e l’avvio del nuovo servizio “global service” per le manutenzioni di tutti i 124 chilometri della rete viaria cittadina di competenza dell’amministrazione comunale.

I lavori, le pavimentazioni e le manutenzioni saranno eseguiti tra agosto e ottobre 2018: per l’avvio è infatti necessaria il completamento delle procedure di gara europea per l’affidamento dell’appalto da parte di Invitalia, l’Agenzia dello Stato per gli investimenti pubblici, a cui sarà affidato l’incarico di centrale unica di committenza.

“I lavori di ripavimentazione sono finanziati dal Comune attraverso un mutuo già concesso da Cassa depositi e prestiti. Oltre alle strade il piano comprende il rifacimento e la riqualificazione di una serie di marciapiedi e percorsi pedonali sui Lunganiene. I servizi di manutenzione affidati per otto anni con la formula del global service costeranno circa 650mila euro l’anno e saranno finanziati dal bilancio comunale, senza spese aggiuntive rispetto alla somma totale che il Comune spende attualmente per tutti i servizi compresi nel pacchetto affidato all’esterno”, così l’amministrazione comunale in una nota.

Il global service rappresenta una tipologia contrattuale tutta basata sui risultati, e prevede l’esternalizzazione dell’intera filiera della gestione e manutenzione del patrimonio stradale ad un soggetto privato, altamente qualificato e vincolato da obblighi di risultato, in grado di assumersi la responsabilità operativa necessaria a garantire la qualità e la sicurezza complessiva dell’infrastruttura e delle relative pertinenze: tale strumento concepisce la manutenzione più che come costosa attività di riparazione secondo necessità, come un’attività bilanciata ed efficace, orientata all’ottimizzazione e al miglioramento degli interventi, finalizzata al conseguimento di elevati livelli di efficienza ed economia gestionale, con piena responsabilità dei risultati in carico al soggetto privato, cui il patrimonio viene affidato in custodia. Il global service, dunque, è uno strumento fondato sull’organizzazione e sull’impiego di tecnologie moderne, che garantisce interventi veloci, di qualità, tracciabili, a fronte di un investimento certo e programmabile da parte dell’Amministrazione proprietaria del bene esternalizzato.

Nel dettaglio, chi si aggiudicherà il servizio per le strade, le piazze e i marciapiedi del Comune di Tivoli non solo avrà l’obbligo di mantenerle negli standard di sicurezza e di percorribilità per pedoni e automobilisti e di riparare in tempi rapidi buche e altri dissesti stradali ma si assumerà anche gli obblighi e le responsabilità, nei confronti dei cittadini, compreso il risarcimento dei danni. Tra i servizi affidati nel pacchetto global service ci sono anche la segnaletica orizzontale e verticale, il diserbo dei cigli stradali e la pulizia delle caditoie stradali. Il capitolato del Global service comprende un servizio di monitoraggio continuo di tutta la rete viaria e anche un contact center raggiungibile attraverso un numero verde gratuito al quale i cittadini potranno fare segnalazioni e richieste di intervento.

Al rifacimento delle 83 strade a cura esclusiva del Comune di Tivoli va aggiunto il rifacimento di altre 17 strade che il Comune ha concordato con Acea come completamento dei lavori di sostituzione della rete idrica o fognaria cittadina.

“Così come abbiamo fatto di recente per il servizio di pubblica illuminazione, anche per la manutenzione delle strade comunali abbiamo introdotto una soluzione definitiva, almeno per i prossimi otto anni, nel segno dell’efficienza e dell’innovazione. I lavori da 2,5 milioni di euro – hanno commentato il Sindaco Giuseppe Proietti e la Vicesindaco e Assessore ai lavori pubblici Irene Vota – sono il più rilevante intervento di manutenzione straordinaria sulle strade che sia stato mai fatto nella nostra città. Le strade che dall’estate di quest’anno saranno ripavimentate sono state scelte attraverso la combinazione di due criteri: il flusso veicolare che le percorre e lo stato in cui si trovano. Comunque l’introduzione del global service porterà un netto miglioramento dei servizi di manutenzione anche in tutte le altre strade di competenza comunale”.

Ed ecco infine le strade interessate dal primo piano strade di Tivoli:

CENTRO STORICO: vicolo San Vincenzo, piazzetta Sant’ Andrea, via D. Giuliani, vicolo Lusignano, vicolo del pilaro, vicolo degli Orti,vicolo Sant’Antonio,vicolo Luca Maggi,vicolo del Labirinto, vicolo dei Sosii, via S.Valerio, vicolo Leoncini,via del Riserraglio, vicolo del Riserraglio, piazzetta su via del Riserraglio.

CENTRO DIREZIONALE: viale Trieste, viale Tomei, largo S. Giovanni, via Roma, largo Massimo, viale Picchioni, largo d’Acquisto/via A. Moro, viale delle Nazioni Unite/Piazzale Matteotti, via Inversata; realizzazione collegamento e marciapiede Ospedale – parcheggio Impastato, messa in sicurezza collegamento stazione ferroviaria-Ponte della Pace, messa in sicurezza percorso pedonale su Via Roma e prolungamento dello stesso fronte area Vestale.

EMPOLITANO: lungo Aniene Impastato adeguamento percorso pedonale, adeguamento area antistante Chiesa del Gesù, via dei Pini, via Campo Sportivo, via delle Ginestre, via Andreoli, vicolo Aniene, via V Giornate PIAGGE: via delle Mimose, via della Betulla, via degli Oliveti, via delle Piagge.

BRASCHI: via San Bernardino da Siena, via Michelangelo, via A. del Re, via A.T.Segré,  via A. del Re (marciapiede), via Dea Bona, viale Arnaldi,  via Scalpelli,  via Silla Rosa De Angelis, viale Cassiano, via di Villa Braschi, via F. Bulgarini.

VILLAGGIO DON BOSCO: strada Don Nello del Raso.

SAN VITTORINO: via di S. Vittorino.

TARTARO: strada del Tartaro

BIVIO SAN POLO: via Salvador Allende, via Umberto Terracini.

VILLA ADRIANA: via Tiburtina (da strada di Pontelucano a distributore Total Erg) 2, via Paterno+strada di Paterno, strada di Pontelucano, via di Villa Adriana (da via Tiburtina a via San Salvatore), incrocio via Galli-via di Villa Adriana-via San Salvatore, via Venezia Tridentina (per porzioni), strada Leonina, via Lago di Misurina, via di Lesi, via Lago d’Orta, via Galli, via Imperatore Adriano.

AMPOLIMPIDO-FAVALE – COLLE NOCELLO: via Campolimpido, via Favale, via San Pastore, via Quintiliolo, via Casal Bellini, strada Colle Nocello (da confine comunale a via dell’Acquoria).

TIVOLI TERME: via Martiri Tiburtini,, via Celio Aureliano, via Archigene, via Cesare Pascarella, via Don Minzoni, via Dante, via A. Cappello, via Ada Negri, via Tommaso Neri (incrocio con via Martiri Tiburtini), via degli Arcadi Sibillini, via dei Fauni, via Cesare Augusto.

ARCI: marciapiede via Empolitana

Ecco invece le 17 strade del programma Acea, in parte realizzate, in parte in corso, in parte da realizzare:

via Toscanini, via Verdi, via Toti, strada della Prece – via dei Platani, strada San Salvatore, via Galli, via Rosolina, via della Serena, via Carlo Pisacane, vicolo Empolitana, via Tiburtina (tratto in entrata a Tivoli), via Acquaregna, via Empolitana, via Tiburto, via Mazzini, piazza del Colonnato, vicolo del Colonnato.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi