Roma Est Magazine

News

Tivoli/Un Policlinico Metropolitano per “guardare al domani”: Capobianchi presenta la proposta della lista Alleanza per Tivoli

Tivoli/Un Policlinico Metropolitano per “guardare al domani”: Capobianchi presenta la proposta della lista Alleanza per Tivoli
10 aprile
12:10 2017

Guardare al domani. E smettere di pensare al passato. Su questa base poggia “l’idea” – sono loro stessi a chiamarla in questo modo – del Metropolitano, pensata da . “Quella che abbiamo elaborato – spiega il presidente – è al momento solamente una proposta, completamente da realizzare, che rappresenta una strada per tornare a guardare al domani e smettere di pensare a ieri”. L’idea è quella di una struttura sanitaria che sia centrale nel territorio del nord est romano, che dia risposte e servizi ai cittadini per permettere loro di non rivolgersi necessariamente a Roma. Un “” centrale e tante strutture territoriali a supporto e sostegno, “per fare il passo successivo rispetto ai classici e spesso legittimi egoismi del piccolo territori. Spesso ci siamo ritrovati a difendere lo status quo, che non rappresenta più l’eccellenza ma solamente servizi sempre meno utilizzati”. Un percorso da portare avanti attraverso una “rinnovata solidarietà tra i territori e la consapevolezza dei diritti dei cittadini. Secondo noi è la popolazione che deve sentire l’esigenza di un diritto, non è necessario aspettare la volontà politica o amministrativa: è solo con la consapevolezza che possiamo riuscire tutti a comprendere come anche i cittadini di questo quadrante abbiano il diritto di avere e usufruire di strutture territoriali”. Niente spazio per le scelte imposte dall’alto, e “partecipazione che vada oltre l’emergenza: più che di strutture – va avanti Capobianchi – io parlerei di servizi. E soprattutto, lo specifico con forza, non è un discorso di edilizia, ma di sanità”. Per ora è solamente un’idea, quella presentata da Alleanza per Tivoli. Un progetto che dal locale si allarga al territoriale, e che potrebbe essere anche condiviso da altre forze politiche e non. E non solo di Tivoli.

Commenti