Guidonia/Caos primarie, Di Silvio sulla nuova data: “Uno slittamento che mi preoccupa. Resto in campo e presenterò nei termini la mia candidatura”

In Cronaca & Attualità, In Evidenza, Politica da Yari Riccardi

Condividi

Primarie spostate di nuovo, ma non arrivano passi indietro da parte di uno dei due candidati alla consultazione del Partito Democratico, avviata ormai quasi due mesi fa e alle prese con evidenti difficoltà. “Resto in campo – spiega Emanuele Di Silvio – e depositerò il 18 aprile, come previsto dal regolamento, la documentazione ufficiale per la mia candidatura alle primarie. Il tutto nel rispetto del Partito Democratico”. La comunicazione sul nuovo spostamento del voto – in programma il 2 aprile, poi spostato al 9 – è arrivata nella mattina di martedì 4 aprile direttamente con una nota del segretario del Pd della provincia di Roma Rocco Maugliani, uno slittamento “che in qualità di candidato non posso avallare e non può che preoccuparmi. Pur non essendo responsabile di quello che sta accadendo è ai cittadini e alla squadra che mi sta sostenendo con impegno ed entusiasmo che vanno le mie scuse per questa scelta”. Il partito “fa melina” e prende tempo. La palla è stata lanciata lontano. E da qui al 18 aprile c’è abbastanza tempo per nuovi colpi di scena.

Condividi