Guidonia. Le emozioni della Via Crucis del Gruppo Scout Guidonia 1

In In Evidenza, Spazio al Sociale da Yari Riccardi

Condividi

E’ un servizio alla città di quelli belli, belli perchè vissuti, vissuti perchè reali e concreti. Tantissima gente, come ogni anno, per la Via Crucis animata organizzata dal Gruppo Scout Guidonia Uno, una tradizione forte e attesa, che apre di fatto le celebrazioni per l’inizio della Settimana Santa –  – era il 29 marzo, Domenica delle Palme – della Parrocchia di Santa Maria di Loreto. Una Passione di Cristo sentita e vissuta totalmente dalle ragazze e dai ragazzi che l’hanno portata in scena, i quali sono riusciti a trasmettere tantissime emozioni a tutto il pubblico presente. Non può certamente essere un caso vedere scorrere le lacrime su più di qualche volto, durante scene particolarmente intense interpretate dai ragazzi del Clan Pegaso, tutte riproposte con dovizia di particolari e tutte con una forte carico emotivo che non poteva lasciare indifferenti. La Via Crucis del Guidonia 1, dagli albori ad oggi, resta un appuntamento imperdibile per chi vive la Santa Pasqua in un certo modo. O anche per chi la vive in maniera meno intensa: guardare ragazze e ragazzi, dai Capi – come sempre encomiabili – ai Lupetti, che mettono a disposizione della Città loro stessi, il loro tempo e il loro entusiasmo non può che emozionare. Emozioni che nascono proprio dalla consapevolezza che a Guidonia i giovani ci sono, e resistono agli stereotipi che spesso vengono loro attribuiti.

via crucis 1 via crucis 2 via crucis 3 via crucis 4 via crucis 5

Condividi