Ponzano Romano / Tenta il suicidio con il diserbante: salvato dai Carabinieri

In Cronaca & Attualità da Yari RiccardiLascia un commento

Condividi

Ha tentato il suicidio ingerendo del diserbante. Sono stati i Carabinieri della Stazione di Ponzano Romano a salvare un 62enne del posto. L’allarme è stato dato da un vicino di casa, presso il quale l’uomo doveva svolgere in mattinata dei lavori di giardinaggio, preoccupato perché non rispondeva al cellulare, contattava la locale Stazione Carabinieri, ove il militare di servizio alla caserma, intuendo il pericolo, si precipitava presso l’abitazione segnalata, distante poche centinaia di metri dalla caserma. Qui, il Carabiniere, dopo aver bussato più volte e non avendo alcuna risposta, decideva di abbattere con una spallata la porta di ingresso dell’abitazione, trovando l’uomo disteso sul divano, privo di sensi, con accanto una bottiglia aperta di erbicida. Il militare tentava immediatamente di svegliarlo e rianimarlo, allo stesso tempo contattava il personale del 118 per i primi soccorsi, mentre gli altri due colleghi della Stazione giungevano poco dopo. L’uomo veniva trasportato in codice rosso con elisoccorso al Policlinico Gemelli di Roma, ove veniva diagnosticata l’intossicazione da sostanze chimiche ed è tuttora in osservazione ma non in pericolo di vita.

Condividi