Guidonia / Di Carlo “Boss in Incognito” sulla Rai: i ringraziamenti del presidente della Tekneko

In Roma Est da RedazioneLascia un commento

Condividi

“Questa mattina l’unica parola che può riassumere il tutto è Grazie”. Queste le parole di Umberto Di Carlo, presidente della Tekneko – azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Guidonia – e protagonista nei panni di Fulvio della trasmissione di Rai 2 Boss in Incognito. Moltissime le tv sintonizzate anche a Guidonia per assistere al programma, che naturalmente ha ripreso anche la struttura dell’azienda in città e gli operatori che tutti i giorni si vedono nelle strade del territorio.

“Grazie alla EndemolShineItaly e Rai2 per aver scelto la mia Azienda. Grazie agli autori Yuri, Svevo, Francesca, Daniela, ai produttori Daniele e Marco, al regista Alberto, al trucco e parrucco di Giulia, Valentina, Antonio ed a tutti i componenti della troupe televisiva per avermi supportato e sopportato per un’intera settimana”.

Le parole di Di Carlo diventano poi più personali. “Grazie alla mia famiglia per avermi appoggiato e soprattutto per essersi messa in gioco con me. Grazie ai miei grandi e insostituibili fratelli Tonino e Luciano Di Carlo. Grazie al Dottor Edoardo Addari per il supporto morale, l’organizzazione logistica e il suo essere sempre presente ovunque! Grazie a tutto il mio ufficio per aver voluto condividere con me questa fantastica esperienza”.

Il pensiero più significativo il presidente lo riserva ai dipendenti. “Grazie ad Angelo, Alessandro, Annamaria, Fabrizio e Giancarlo per le emozioni che mi hanno regalato e per l’insegnamento ricevuto: attraverso le loro storie hanno incarnato ognuno dei miei 656 dipendenti, le loro umane fragilità, l’enorme attaccamento al lavoro e all’Azienda ed una grande dignità personale”.

E ancora i ringraziamenti a chi “in questi masi ha dovuto sopportare il mio bombardamento di messaggi whatsapp, facebook e telefonate….scusatemi ma non ne potevo fare a meno! Grazie a tutti coloro che mi hanno manifestato il proprio affetto attraverso attestati di stima appena ricevuta la notizia della mia partecipazione a Boss in Incognito”.

In ultimo i ringraziamenti a Fulvio, alter ego “capellone” di Di Carlo. “Senza di lui tutto questo non sarebbe stato possibile!”

Condividi