Roma Est Magazine

News

 News in pillole

Guidonia/Muore Giuseppe Trepiccione, volto riservato e sensibile del volontariato della città

Guidonia/Muore Giuseppe Trepiccione, volto riservato e sensibile del volontariato della città
28 marzo
09:49 2017

Uno dei volti del volontariato di , ma non solo. “Un uomo attento, una persona umana, gentile e disponibile verso gli altri”: sono le parole dei tanti che lo conoscevano bene a dipingere la figura di , classe 1940, scomparso lunedì 27 marzo. Sposato con Lina, dalla quale ha avuto le figlie Francesca e Federica, Giuseppe era un uomo riservato ma di grande generosità d’animo, da sempre attivo nel cuore pulsante della città in vari ambiti, tutti con il sociale in primo piano. Ex dirigente di area al Comune di ed ex comandante della Polizia Municipale, Trepiccione ha donato per l’intera vita il suo tempo agli altri. Da ragazzo calciatore della Juniores della Lauretana e fondatore in seguito dell’omonima squadra di basket, negli anni ’70 è stato anche coach della compagine del Basket, negli anni Giuseppe si è dedicato con passione al volontariato. Ex capo scout del gruppo Agesci del I – dove era entrato da bambino – Trepiccione era attivissimo all’interno dell’associazione e della Caritas. Una vita passata tra la gente, con riservatezza e con sensibilità, e con un grande cuore. “Una perdita enorme per la nostra città – scrive chi lo conosceva bene – e per il volontariato guidoniano”. Una perfetta definizione per riassumere il cammino di Giuseppe Trepiccione. I funerali mercoledì 29 marzo alle 10 e 30 alla Chiesa di Santa Maria di Loreto.

(Nelle foto Giuseppe Trepiccione giovanissimo calciatore nella formazione juniores della – fine anni ’50 – e coach del Guidonia Basket negli anni ’70. Foto di Giovanni Coccia, che ringraziamo)

giuseppe-trepiccione-2 giuseppe-trepiccione-3 pino-trepiccione

Commenti

Canali