Guidonia/Michela Pauselli si dimette da dirigente del Pd: “Ora al lavoro per una lista civica”

In Cronaca & Attualità, In Evidenza, Politica da Yari Riccardi

Condividi

Le parole utilizzate sono inequivocabili. Dimissioni dalla dirigenza del Partito Democratico di Guidonia. Arriva il momento di dire addio per Michela Pauselli, che abbandona il ruolo di dirigente del Pd della Città dell’Aria. Occasione per fare il punto sulla politica cittadina. Una scelta che la Pauselli definisce “meditata e consapevole”. E lo sguardo si sposta sulle consultazioni interne al centrosinistra per la scelta del candidato sindaco. “Qualunque sia il risultato delle primarie, appare infatti ormai evidente il fallimento del nostro gruppo dirigente nel tentativo di costituire una squadra coesa ed una proposta seria e credibile per la città. Penso quindi – afferma l’ex dirigente in una nota –  che ognuno di noi debba assumersi la propria dose di responsabilità, me compresa. Mi fa piacere che il segretario Mario Lomuscio condivida la riflessione dichiarando che siamo troppo spesso costretti da tatticismi e fratricidi che non ci permettono di cogliere gli evidenti segnali di richiesta di cambiamento provenienti dalla città”. La Pauselli parla di pro positività e di rilancio attraverso un progetto che rompa i vecchi schemi. Ed ecco dunque la scelta civica. “I partiti a Guidonia sono stati incapaci di rappresentare adeguatamente la città e utilizzano tutte le loro energie per le lotte interne. Insieme ad altri cittadini stiamo lavorando ad un progetto la cui sintesi sarà una lista che presenteremo a breve e che vorremmo simboleggi la nostra voglia di rinnovamento. Auspico ad un ampio confronto tra le realtà civiche che coinvolga tutti coloro che condividono le nostre stesse posizioni e speranze di riscatto e cambiamento”.

Condividi