Trasporti e Viabilità. Leonetti: “Più di 30.000 persone nella Valle dell’Aniene penalizzate nei trasporti e nei costi”

In Cronaca & Attualità, Roma Est da Riceviamo e Pubblichiamo Commenti

Condividi

“L’A24-Strada dei parchi è la scelta obbligata di tanti pendolari per raggiungere Roma – dichiara il Vice Presidente della Provincia di Roma, Sabatino Leonetti – o, in alternativa, possono usare solo il trasporto pubblico, il Cotral e molto limitatamente la ferrovia (che arriva solo all'attestazione di Mandela e che garantisce pochissimi treni al giorno), in extremis per i più temerari l’obsoleta e sovraffolata via Tiburtina”. “Inoltre da gennaio 2012 – continua il Vice Presidente – il susseguirsi di aumenti delle tariffe autostradali negli ultimi anni ha portato il pedaggio nel tratto da Vicovaro- Mandela a Roma Est da 3,30 euro a 3,50 euro. Un aumento del 6,06% che si aggiunge al precedente dello scorso anno 13,8%  e che porta l’aumento dal 2003 ad oggi al 133,33%, mentre nello stesso periodo il tasso di inflazione Istat è stato di circa il 20%”. “Per questo motivo ho presentato una mozione per chiedere al Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti e all’Assessore alla Mobilità e Trasporti, Amalia Colaceci – prosegue il Vice-Presidente Leonetti – ogni utile affinché si possa andare incontro ai  vari comuni del territorio, tra cui il Comune di Subiaco e anche la X Comunità Montana insieme all’Associazione Pendolari Valle dell’Aniene.  Già da tempo – conclude Leonetti – si sono rivolti alle istituzioni per avere dei servizi migliori e perchè si possa ottenere un declassamento del tratto urbano A24 e la sua esclusione dalla tariffazione autostradale, avere una corretta valutazione del tratto Roma-Mandela e capire se “Strada dei Parchi S.p.A” abbia applicato correttamente il principio del “price cap”previsti dalla Delibera Cipe sugli aumenti tariffari. Domande giuste a cui bisogna dare al più presto delle risposte”.

Condividi