Fiano Romano / Cocaina nel Suv: arrestati dai Carabinieri

In Cronaca & Attualità da RedazioneLascia un commento

Condividi

E’ stata una operazione congiunta dei Carabinieri della Stazione di Fiano Romano e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo ha portato all’arresto di una coppia di italiani, residenti nell’agrigentino ma domiciliati in Olanda, per concorso in detenzione ai fini di spaccio, di un grosso quantitativo di cocaina.

Tutto è accaduto nei pressi del casello di Fiano Romano: i Carabinieri impegnati in ordinari controlli alla circolazione stradale hanno fermato un Suv con a bordo un 54enne di Canicattì e la moglie.

Insospettiti dal nervosismo manifestato dalla coppia, i militari hanno deciso di perquisire l’autovettura, rinvenendo nell’imbottitura dei sedili posteriori ben tre pacchetti ricoperti di cellophane per complessivi 3,7 kg di cocaina.

I due sono stati arrestati e portati in caserma, successivamente l’uomo è stato condotto presso il carcere di Rieti mentre la donna presso la casa circondariale di Roma Rebibbia, entrambi a disposizione dell’A.G. di Rieti.

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo continuano a vigilare sul traffico in uscita alla barriera autostradale di Fiano Romano, porta di ingresso alla Capitale per chi proviene dal Nord Italia e, come dimostrato da quest’ultimo sequestro, principale “strada” di approvvigionamento di cocaina per l’area di Roma Nord.

Lo stupefacente sequestrato, una volta immesso sul mercato avrebbe fruttato oltre 400.000 euro.

Condividi